Microstock presets per lightroom

Jan 25, 2021

Ciao ragazzi, oggi parliamo di postproduzione dei nostri contenuti, in particolar modo dell'editing delle foto

Molti fotografi sono convinti che una foto debba mantenere i toni realistici e naturali, come risultato finale, e sono pienamente d'accordo. Tuttavia molte volte guardo delle foto e mi sembrano "troppo naturali" quasi come se la post mancasse, e comparate ad altre foto simili di altri fotografi appaiono senza quel qualcosa che ti fà dire...wow, la comprerei o la userei. Sicuramente posso dire di essere un fan dell'editing, delle foto vibranti ed accattivanti nei colori e nei toni.

Difatti quì in questo blog si ragiona in termini di stock photography, quindi quelli che sono alcuni canoni e caratteristiche della fotografia commerciale classica quì non contano o contano di meno.

Stando alle mie statistiche di vendita è un dato di fatto che alcune foto più "pompate" nell'editing alla fine performano molto meglio di altre lasciate più naturali.

Questo accade molto probabilmente per un fenomeno detto "banner blindness" cioè quello che avviene quando un customer fà lo scroll in una pagina piena di contenuti (foto, video, illustrazioni) che lo porta a scorrere e passar oltre su quelli mediocri, poco accattivanti e che non catturano la sua attenzione.

Quindi noi contributors seri, ci giochiamo la carta dell'editing. Dando per scontato che la foto sia valida dal punto di vista tecnico, commerciale, contenutistico ecc.. dobbiamo dargli un boost con la postproduzione. Come lo facciamo? creando dei look cinematografici,  post luminose, vibranti, e imparando ad usare i colori e la teoria del colore. Così facendo cerchiamo di creare il "pattern interruption" durante lo scroll e la ricerca da parte del cliente, cioè quel qualcosa che scatta nella sua testa quando scrolla annoiato il feed di un agenzia, ed incrociando il nostro contenuto dirà " aspetta un attimo, questa si che mi piace". Se abbiamo fatto bene, sarà una vendita potenziale e magari andrà a vedere altri nostri contentuti correlati, o ci saranno altri cross-selling di foto simili o della stessa collection. O magari ci salverà tra i suoi contributors preferiti e tornerà a comprare da noi in futuro.

Quindi ora che abbiamo chiarito quanto sia importante la post nel microstock, vediamo qualche consiglio su cosa fare. 

Sappiamo che il tempo è denaro e in un set dove tiriam fuori 100-150 foto sarebbe un suicidio editare singolarmente ogni pezzo. Quindi quì ci vengono incontro i predefiniti (PRESETS) che ci creiamo e ci salviamo su Lightroom. Editiamo una foto manualmente e quando ci convince, salviamo quella post in modo da poterla  applicare alle foto successive del set.

Nel tempo, mano a mano che editiamo altri servizi fotografici ci creeremo diversi set di predefiniti adatti ai vari generi , ai vari colori e tipi di scatti (tramonti, notte, mood drammatici ecc..).

Non c'è nulla di male ad usare i presets, sia che li crei tu sia che li compri su internet già fatti. Non ti devi sentire un principiante o uno che non sà fare la post! Questo perchè il preset è solo il punto di partenza, un punto di riferimento iniziale per capire quale stile di editing si addice di più a quella foto o a quell'altra. 

Deciso questo, avrai fatto un 40% dell'opera. Poi dovrai intervenire manualmente sul bilanciamento del bianco, calibrazione colore, ed i singoli colori. Non esiste un preset perfetto per qualsiasi foto, ma dovrai adattarlo tu volta per volta. Una volta fatto, allora si che puoi lavorare velocemente applicando quella correzione alle rimanenti foto da editare.

Io sono un fan dei presets, e negli anni mi hanno fatto risparmiare ore ed ore di lavoro

Ho creato alcune serie di predefiniti, che sono poi quelli che utilizzo giornalmente per editare le mie foto, e gli ho messi sul mio store. Puoi trovare diversi sets in base al genere fotografico che ti serve, lifestyle, studio, e travel.

Ogni pacchetto include un file pdf che ti spiega come installarli, ed una lezione video di 10 min che ti spiega come utilizzarli al meglio.

Li trovi qui https://www.etsy.com/shop/MICROSTOCKERSTUFF

Ciao, ci si vede nei prossimi articoli

 

Close

50% Complete

Iscriviti per ricevere le notifiche quando pubblichiamo nuovi post